Arquivo do blogue

sábado, 27 de fevereiro de 2016

Teresa Neumann termina così: “arriverà un momento in cui l’uomo e la terra saranno sporchi e corrotti a tal punto che non ci sarà altra soluzione al di fuori di quella di una pulizia generale, di un diluvio. Ma questa volta sarà un diluvio di fuoco”.

Le Profezie di Teresa Neumann

imagesE’ da molto tempo che mistici e veggenti ci fanno predizioni sul futuro del mondo, anticipando eventi che marcheranno in modo indelebile la storia dell’umanità.
Un tema che, in questo drammatico momento della storia, risulta ancora più importante, dati i gravissimi rischi autodistruttivi che stiamo correndo sul piano ambientale e umano, a causa della terribile crisi economica mondiale, delle guerre già in atto, crisi delle risorse, che potrebbero sfociare in un conflitto mondiale.
Sono innumerevoli i personaggi che hanno parlato della gravità di questa nostra epoca e, tra i tanti,  prendo in esame alcune profezie fatte da Teresa Neumann, che ho scelto per la chiarezza e la precisione simbolica con cui ha descritto, anticipandoli, i tempi che stiamo vivendo ora, come: L’elezione di Papa Giovanni XXIII, lo sbarco dell’uomo sulla luna nel 1969, l’attentato a Papa Giovanni Paolo II, sono alcune delle profezie poi avveratesi fatte dalla veggente.
Teresa Neumann nacque a Konnersreuth, un piccolo paese della Baviera settentrionale, l’8 aprile 1898. Primogenita degli undici figli di Ferdinand Neumann, sarto, e di sua moglie Anna Grillmeier, contadina. Battezzata poco dopo la nascita, il 10 aprile, domenica di Pasqua, crebbe nel modesto ambiente familiare, educata ai valori cristiani. Dopo aver ricevuto la Cresima nel1908 e la Prima Comunione nel 1909, avrebbe voluto diventare suora missionaria, ma l’inizio della Grande Guerra impedì la realizzazione di questa sua aspirazione.     profezie
Nei suoi sogni e visioni profetiche Teresa indica il massimo potere e dominio delle incarnazioni sataniche in un periodo che lei chiama “l’età di Caino”, che comprende gli anni tra il 1999 e il 2017. Disse esattamente che: “…la grande piaga si aprirà nel 1999 e sanguinerà per diciotto anni: sarà questo il tempo di Caino”.
Diciotto anni sono la somma del numero della bestia, cioè 6+6+6=18, svelato dall’apostolo Giovanni nel libro dell’Apocalisse. 
Teresa disse di questo periodo storico: “…. vedo rovesciare sulla terra una cesta piena di serpenti, che strisciano sulle città e sulle campagne, distruggendo tutto”. Sarà in questa età di Caino che trionferanno “l’ignoranza, il disprezzo per la cultura, l’arroganza, la superbia, la violenza, il materialismo”.
E dice ancora:Sul trono più elevato ho visto sedere il serpente dei serpenti.
E ho visto l’asino dettare legge al leone… In quel tempo, troppi leoni avranno il cuore dell’asino e si lasceranno trarre in inganno”. E aggiunge:” Ho visto affidare il mondo a bestie orrende, con la testa d’asino e il corpo da serpente”.
Molto interessante la frase in cui la Neumann dice:“Sul trono più elevato ho visto sedere il serpente dei serpenti…”, concetto che da una connotazione direi chiara, su  cosa o chi, possa aver indicato Teresa Neumann con questo termine.   profezie
La Neumann termina così: arriverà un momento in cui l’uomo e la terra saranno sporchi e corrotti a tal punto che non ci sarà altra soluzione al di fuori di quella di una pulizia generale, di un diluvio. Ma questa volta sarà un diluvio di fuoco”.
Quest’ultimo concetto è un chiaro riferimento a molte profezie ed anche al contenuto del cosiddetto “Testo Diplomatico” del Terzo Segreto di Fatima, dove si parla di una grande guerra in cui fuoco e fumo cadranno dal cielo e gli oceani diverranno vapore.https://laconsapevolezza.wordpress.com/2013/12/03/le-profezie-di-teresa-neumann/

Sem comentários:

Enviar um comentário