Arquivo do blogue

terça-feira, 13 de agosto de 2013

Maria: O lettore, ascolta le mie parole. Tua madre sta cercando di salvarti. Il tempo è breve. Il fiume che ti sospinge è possente. Non sprecare neppure un minuto. Ascolta la mia chiamata dentro il tuo cuore in questo momento.


20 luglio 2013
Maria
Mi riferisco ora a tutte le sofferenze del mondo. Non ha il Padre celeste fornito tutte le risorse necessarie per la vita umana? Allora, perché così tanti muoiono di fame e vivono in tali empie circostanze? Questo accade perché il cuore umano ha costruito sistemi economici intricati, perché i leader mondiali proteggono i propri interessi politici, offrendo soluzioni che non hanno mai dato risposte ai problemi reali.
Questa è la sofferenza del cuore di una madre, il quotidiano, costante peso, apparentemente impossibile da portare di una razza umana immersa nella sofferenza, poiché le benedizioni predestinate dal Padre celeste non la raggiungono.
Un nuovo fiume deve scorrere: le acque celesti di aiuto divino immagazzinate nel mio Cuore Immacolato. Il mondo intero cambierà quando il mio Cuore Immacolato sarà esaltato e posto sul candelabro.
21 luglio 2013
Maria
Vedo un fiume, un fiume possente. Alla fine di questo grande fiume vi è una cascata, dopo di che non vi è alcuna speranza di sopravvivenza. Vedo la razza umana correre in cerca dei suoi obiettivi, completamente intenta a ciò che il cuore umano abbisogna per se stesso.
Vedo Satana usare ogni possibile inganno, sapendo che può condurre tutti gli uomini verso la cascata. Come bene vi è riuscito, sempre nascondendo all’umanità i suoi piani per la distruzione del mondo.
Questo è il dolore del mio cuore che non può essere alleviato. Molti infatti non sanno come essere salvati da questa distruzione. Cosa posso fare? Non richiederò un intervento straordinario? Anche se alcuni non saranno salvati, devo fare tutto il possibile.
O lettore, ascolta le mie parole. Tua madre sta cercando di salvarti. Il tempo è breve. Il fiume che ti sospinge è possente. Non sprecare neppure un minuto. Ascolta la mia chiamata dentro il tuo cuore in questo momento.
22 luglio 2013
Maria
Il cuore del genere umano può essere ingannato perché non glorifica Dio.
Egli sceglie altri dei, i falsi dei che egli crea. Mentre i decenni ed i secoli continuano, perde completamente la sua strada e si dimentica totalmente di essere stato creato per glorificare Dio. Glorificando Dio avrebbe protetto il suo cuore e non sarebbe stato portato fuori strada.
Dopo tutti questi secoli in cui il vero Dio è stato sostituito col dio della ragione, l’uomo è completamente perso, intrappolato su una strada di inganno totale. Egli è la facile vittima del Maligno e cadrà sempre più preda ai suoi inganni.
Qual è la risposta? Lo Spirito di Gesù deve essere riversato. Questo Spirito deve coprire il mondo intero, offrendo a ogni essere umano la vera luce. Il mondo intero deve essere invitato di nuovo da un’unica effusione dello Spirito, per glorificare Dio e lasciarsi alle spalle questa strada di inganni.
23 luglio 2013
Maria
Poiché il fuoco demoniaco si riversa ovunque, voglio che tutti lo riconoscano. Dove esiste il fuoco demoniaco, sofferenze sono inflitte dall’uomo contro l’uomo. Esiste il fuoco demoniaco dove ci sono le guerre, la violenza e le rivolte, quando la pace di un ordine sociale è improvvisamente in brandelli, quando le armi vengono moltiplicate e ne vengono aumentate le vendite, quando il denaro viene speso che in realtà non esiste, quando i paesi, ricchi e poveri, accumulano enormi debiti, quando i diritti delle persone sono conculcati, quando le persone devono vivere nello squallore quando le droghe vengono acquistate e vendute, quando la corruzione riempie la vita pubblica, quando la menzogna copre la verità, quando la lussuria controlla il cuore delle persone e quando gli insegnamenti della Chiesa vengono messi da parte.
La lista è davvero troppo breve, per poter descrivere tutti gli effetti del fuoco demoniaco. In verità, i fuochi demoniaci sgorgano ovunque. Nonostante ciò, i fuochi nel mio cuore non sono ancora stati rilasciati. Non è da meravigliarsi se l’umanità precipita a capofitto in questi incendi distruttivi. Nessun antidoto è presente. Quando giungerà il giorno in cui tutto il mondo conoscerà ed amerà i fuochi del mio cuore?
24 luglio 2013
Maria
Voglio spiegare i grandi misteri della sofferenza e della morte. Il Padre celeste ha così tanto amato i primi esseri umani da lui creati, che aveva dato loro doni speciali, chiamati preternaturali. Con questi poteri non potevano soffrire o morire.
L’invidia di Satana
Satana era pieno di gelosia e di rabbia, perché delle semplici persone umane godevano di queste protezioni divine speciali. Egli concepì il suo piano per portare le prime persone lontano dalla loro condizione molto particolare e per porle sotto la sua seduzione, piena di sofferenze.
Poiché queste persone umane, ingannate dalle menzogne ​​di Satana, hanno seguito i suoi suggerimenti, anche loro furono immerse nelle sue sofferenze. Quei doni preternaturali erano stati persi. Questo è oggi lo stato permanente della razza umana. Ogni persona nata nel mondo è sottoposta alle sofferenze di Satana ed alla morte. Parlerò ora delle sofferenze e della morte del mio proprio Figlio.
Le sofferenze di Gesù
Durante la sua vita Gesù spesso ha sconfitto le sofferenze umane con le sue azioni curative. Per alcune persone ha anche sovvertito il potere della morte. Tuttavia, tutte queste erano solo vittorie parziali. Il regno di Satana era ancora sicuro al centro della sua roccaforte.
La vittoria finale e completa di Gesù è iniziata nel Giardino del Getsemani. Lì ha chiesto al suo Padre celeste se fosse possibile evitare la Via Crucis. Il Padre gli ha spiegato che Gesù doveva raggiungere la roccaforte stessa di Satana. Ogni re, (anche Satana) protegge la sua fortezza con guardie e cancelli. Come Gesù ha accettato questo compito dal Padre, cioè di invadere la roccaforte centrale di Satana e di impegnarsi nel combattimento, la sua sofferenza è iniziata. I soldati, guidati da Giuda sono venuti ad arrestarlo.
Raggiungere la roccaforte
La flagellazione, la coronazione di spine, i vari processi davanti al Sinedrio e Pilato, e anche la Via Crucis erano solo gli ostacoli preliminari che Gesù ha dovuto affrontare per raggiungere la roccaforte centrale.
Solo dopo che egli è stato innalzato sulla croce, ha avuto inizio il combattimento mortale. Ero lì, non solo come testimone, ma per impegnarmi nella battaglia con Gesù. È per questo che io sono la corredentrice del genere umano.
Quanto grande fu quella battaglia - avanti e indietro. Una parte veniva conquistata e di conseguenza una maggiore risposta satanica veniva rilasciata.
Le sofferenze di Gesù sono continuate a crescere mentre entrava sempre più in profondità nella roccaforte satanica. Con la sua fedeltà e la mia collaborazione, abbiamo finalmente raggiunto il centro del regno di Satana.
In piedi davanti al trono di Satana
Eravamo insieme, i nostri cuori connessi assieme con il più grande amore umano e divino che sia mai esistito. Satana non solo doveva confrontarsi con il suo Creatore, ma pure con una creatura, che lui tanto disprezzava.
Era sorpreso che fossimo penetrati nella sua profonda segreta. Vide la sua stoltezza nell’aver fomentato i leader ebrei e nell’aver condotto Pilato a condannare Gesù. Lui, con la sua stupidità, aveva permesso di giungere a questo combattimento mortale.
L’inutile tentativo di Satana
Totalmente dedicato al male, ha di nuovo usato i suoi grandi inganni. Egli ha anche ripetuto le tentazioni nel deserto, nell’offrire a Gesù ancora una volta tutti i regni della terra. Sopra queste tentazioni, Gesù aveva già ottenuto le sue vittorie. Ha quindi proposto di diminuire le mie sofferenze e di rendere il mio cammino semplice e luminoso, ma ho rifiutato le sue false offerte. Vorrei sempre essere la Madre sofferente per partorire i miei figli.
La sua tattica finale
Poi venne il momento finale, la lotta finale, evidenziata dalle parole di Gesù: “Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?” Nella sua intelligenza, Satana ha ricoperto la luce di cui Gesù aveva sempre goduto. Dal primo istante del suo concepimento, Gesù sapeva di essere il figlio prediletto di Dio. Spesso, come nel battesimo e nella trasfigurazione, il Padre aveva assicurato Gesù di queste prerogative speciali. Anche nel giardino, Gesù sapeva che egli era il Figlio diletto.
Ora, quella luce era stata ricoperta. Il Padre non ha nascosto se stesso, ma Satana, con la sua grande intelligenza, ha compreso come coprire il volto del Padre.
La vittoria dell’amore reciproco
Questo significava tenebra, sia per Gesù che per me. Abbiamo avuto solo l’un l’altro. L’oscurità era completa e totale. Il nostro amore l’uno per l’altro era l’unica luce di cui godevamo e siamo rimasti abbracciati nel nostro reciproco amore fino alla fine. Alla fine, non sembrava esserci nessuna fede, né speranza. Soprattutto, ci sembrava non ci fosse neanche l’amore per il Padre. Tutto quello che sapevamo è che ci amavamo. Insieme, abbiamo riscattato il genere umano. Gesù ed io abbiamo distrutto Satana nel cuore della sua roccaforte. Il suo regno era stato spezzato e non avrebbe resistito.
Oggi
Oggi, egli vaga ancora sulla terra in cerca di coloro che egli vorrebbe divorare. Tuttavia, egli sa che i suoi giorni sono contati e che, alla fine del tempo, egli sarà gettato per sempre nell’inferno, senza più avere accesso ai santi. Il suo regno è condannato per sempre.
Avevo bisogno di insegnare tutto questo in una volta sola. Ma ci sarebbe molto altro da dire.
25 luglio 2013
Maria
Vi è una domanda. “Se Gesù ed io abbiamo vinto il combattimento mortale sul Calvario e distrutto la fortezza di Satana in modo che il suo regno è ora spezzato ed egli sarà gettato nell’inferno per sempre, allora perché questo non avviene immediatamente? Perché può ancora vagare per il mondo per perdere le anime?”
Ricordate il proprietario del campo che aveva piantato un buon seme, ma il diavolo aveva piantato erbacce? Quando entrambi spuntarono, i suoi servi volevano togliere le erbacce. Tuttavia, il proprietario saggio disse: “Lasciate che crescano entrambi insieme, perché nello strappare le erbacce, potreste distruggere il grano. Al momento del raccolto, verranno separate la zizzania ed il grano “.
La vita umana è destinata ad essere un momento di separazione da Satana attraverso i voti presi nel Battesimo. Alle persone viene chiesto: “Rinunciate a Satana ed a tutte le sue attrazioni, ed a tutte le sue opere?” Dopo che ognuno risponde “sì “, il regno di Dio sostiene la persona per mezzo del Battesimo. Eppure, quanti vivono veramente questi voti? Invece di rinunciare a Satana, lo cercano. Si aggrappano a lui per le loro scelte quotidiane. Invece di separare se stessi e di entrare pienamente nel regno, essi sono coinvolti nelle tenebre del mondo e camminano per i suoi sentieri.
Per il Padre celeste il rimuovere improvvisamente e con forza la presa di Satana sulla razza umana causerebbe quello che viene chiamato un “castigo”. Questo è quello che sto cercando con questi messaggi, evitare i castighi.
26 luglio 2013
Maria
La mano di Satana è ovunque. Egli corrompe il cuore dell’uomo. Egli oscura l’intelletto dell’uomo. Egli svia, incita alla violenza, fornisce armi, pone le bugie più intelligenti sulle labbra della gente. Egli incita alla rabbia, attira alla lussuria ed ai guadagni sordidi di avidità. Entra in ogni aspetto della vita umana, guadagna un punto d’appoggio e non lascia mai.
L’uomo, non avendo idea del suo nemico e nessun concetto che egli è intrappolato da un intelletto superiore, rifiuta l’aiuto di Dio, mette da parte la legge di Dio e si allontana dal cammino di Dio.
Tuttavia, il Padre celeste non si lascia scoraggiare: si tratta della sua creazione. Ha preso questa decisione secoli fa, quando fece un patto con Noè, e più tardi, con Abramo. Il Padre ha due modi per reclamare la sua creazione, la strada della fede o la strada dei castighi. Io costantemente visito i miei figli e do questi messaggi in modo che la razza umana si converta, scelga la strada della fede ed eviti la strada dei castighi divini.
27 luglio 2013
Maria
Quando il tempo è chiaro, una madre permette ai suoi piccoli figli di vagare e di essere liberi. Quando le nubi si riuniscono, li avvicina. Quando le grandi tempeste sferzano la casa, lei li tiene vicini a se stessa.
Da tutti questi messaggi e da tutti gli eventi del mondo, tutti dovrebbero vedere che le nubi si stanno addensando e le grandi tempeste sono all’orizzonte. Così, comincio a raccogliere i miei figli. Non posso permettere loro di vagare, anche se vorrei che fossero liberi.
Questo dono di attirarli a me è già iniziato. Con tutte le apparizioni ed i messaggi, sto rilasciando una potente forza che attira tutti al mio fianco. Questa è la vostra unica sicurezza nelle grandi tempeste che attendono all’orizzonte.
Interpretate gli eventi correttamente. Quando soffrite per la delusione, quando le porte vicino a voi e le opportunità sono negate, anche quando le amicizie sono interrotte od il bene che vi era solito non accade più, vedete questi come momenti in cui la vostra libertà viene limitata, così che posso avvicinarvi a me stessa.
28 luglio 2013
Maria
Vedo le nuvole raccogliersi all’orizzonte. Conosco la loro forza e la portata dei loro poteri. Sono fiere e vogliono diffondere la loro oscurità di distruzione ovunque. Quindi, sto cercando di raccogliere tutti i miei figli, avvicinandoli a me stessa più che mai.
Alcune parti del mondo hanno già sperimentato queste tempeste di violenza. La vita umana è perturbata. Molti sono morti o feriti. La società viene fatta a pezzi. Molti perdono la fede. Altri si aggrappano al loro credo, ma sono isolati, non più in grado di raccogliersi nelle loro chiese.
Guardate il Medio Oriente! Questo è il quadro della vita quando le nubi di tempesta rilasciano la loro pioggia di distruzione. Voi dite: “Non può accadere qui”. Satana non ha forse messo gli occhi su di voi? Egli non sta tramando, anche adesso, come cambiare il mondo intero in un Medio Oriente? Solo una parete vi proteggerà, la parete del mio Cuore Immacolato. Come desidero che il mondo intero cerchi la sua protezione!
29 luglio 2013
Maria
Nessuno mi allontanerà dal mio compito. Perché vedo la tempesta di nuvole raccogliersi, cercherò ancora di più tutti i miei figli. Io apparirò ai veggenti e darò locuzioni. Andrò ad ogni cuore. Io busserò ad ogni porta. Quando vedrete questa moltiplicazione delle mie apparizioni e dei miei messaggi, non minimizzatele. Sono un segno per voi.
Io porterò un vento nuovo dello Spirito Santo. Egli aliterà di nuovo sul genere umano. Egli riverserà il suo fuoco divino. Lui è il mio coniuge, sempre mi accompagna e benedice i miei sforzi.
Non molto tempo rimane. Quando vi visito, non tardate. Quando vi chiamo, non mettete da parte il mio invito. Non vedete quello che vi aspetta e avete bisogno disperatamente di ciò che vi offro.
30 luglio 2013
Maria
Le mie parole scorrono facilmente perché vedo la situazione in modo così chiaro. I miei figli sono circondati da tutti i lati, in modo che essi non possono sfuggire al male che attende la razza umana.
Tuttavia, vedo le porte che possono aiutare ognuno dei miei figli. Queste porte sono nascoste e non facili da trovare. Tuttavia, se sviluppano una stretta amicizia con me, io li condurrò nei grandi momenti di difficoltà che li attendono.
Il tempo è così urgente. Aumentate la vostra amicizia con me. Dite il rosario, la catena che vi lega a me. Non permettete mai che la catena possa essere spezzata. Rafforzatela sempre e, nei tempi dei castighi, non andrete perduti. La vostra madre celeste parla in modo così chiaro.
31 luglio 2013
Maria
Dio non condanna chi si rivolge a lui con sincerità di cuore. Ripeto, nessuno viene allontanato. Tutti sono i benvenuti. L’unica condizione è quella di allontanarsi dal peccato e di accettare lo Spirito Santo di Gesù. Molti non sentono quel messaggio. Altri sentono, ma non ascoltano. Solo pochi ascoltano, si pentono e vengono a me.
Anche se la mia voce fuoriesce in tanti modi, le persone non vedono la serietà di questi messaggi. Devo fare di più. Devo aggiungere segni che risveglino le persone dal loro sonno di morte e devo aggiungere meraviglie che alitino la speranza nei loro cuori. Poi, molti verranno e saranno salvati dal futuro di distruzione che Satana ha programmato. Non aspettate. Quando iniziano le distruzioni, sarà troppo tardi.

Sem comentários:

Enviar um comentário