Arquivo do blogue

domingo, 10 de março de 2013

Maria : Quando il mio eletto, il mio papa, verrà alla luce, milioni di persone buone vedranno la luce personale che si trova già dentro di loro. Capiranno la loro chiamata e improvvisamente avrò un esercito.

1. Innalzare un Papa

16 gennaio 2013

Gesù

Anche mentre parlo, molto sta accadendo. Il mondo continua lungo la sua strada verso il basso. Azioni malvagie vengono ammucchiate, una sopra l’altra. Le tenebre crescono e sommergono più persone, mentre quelli già nelle tenebre sprofondano sempre più in questa notte di morte. L’umanità non si rende conto di dove si trova e come presto la grande oscurità si scatenerà, come nuvole nere che improvvisamente riempiono il cielo, come se senza alcun preavviso.

Eppure, come si può dire che tutto questo è senza alcun preavviso, quando mia madre ha parlato tante volte di questa situazione? Pochi la hanno ascoltata o anche sentito le sue parole.

Così, la esalterò ancora di più. Io susciterò un papa che deve tutto a lei, anche la sua ascesa al soglio pontificio. Egli non si tirerà indietro. Lui non la limiterà. Quando lui sarà il papa, il manto di Maria si dispiegherà pienamente e la sua protezione sarà offerta a tutti coloro che la cercano.

Non scenderò a compromessi. Tutti verranno a me attraverso mia madre e chi la rifiuta respingerà me. Il suo potere si diffonderà in tutto il mondo in modi mai visti prima. Satana sarà rimescolato da una grande rabbia e rapidamente vorrà distruggere il papa che così immancabilmente la esalta, ma io non gli permetterò di avere alcuna vittoria. Io salverò il mio papa in modi sorprendenti fino alla fine, quando darà la sua vita per la sua celeste Regina.

Maria

Chi è questa persona che io ho scelto e che ho così ben curato? Perché la ho tenuta nell’ombra, non volendo esporla alla luce? Egli è stato mio fin dall’inizio, sempre il prescelto, sempre quello che risiedeva nel centro del mio Cuore. Lui sa chi è. Sa che è stato scelto. Egli sa che lo ho preparato. Non ha dubbi. Lui non si fida nelle proprie forze. Lui sa che io lo innalzerò. Egli sa già esattamente cosa fare, anche se come questo sarà realizzato gli è ancora nascosto.

Avrei consentito che la grande opera di consacrare la Russia venga affidata al caso? Avrei scelto qualcuno solo all’ultimo minuto, che non è sicuro dei passi corretti da fare e che potrebbe essere riluttante ad andare avanti quando tutte le opposizioni cresceranno? Assolutamente no. È stato mio fin dall’inizio e verrà il momento in cui io lo darò alla Chiesa.

2. Il Papa del Terzo Millennio

17 gennaio 2013

Gesù

Egli sarà il “modificatore del gioco” perché entrerà sulla scena quando tutto sembrerà senza speranza, quando la gente andrà gridando: “Dov’è Dio in tutto questo buio?” Le luci diverranno fioche e poi si spegneranno, ma solo così la mia azione sarà chiaramente vista da tutti.

Egli sarà là, il papa del terzo millennio. Egli porterà una nuova luce, una luce che possiede già come un tesoro custodito nel più grande nascondimento. Egli si presenterà per la via più sorprendente. Ancora una volta, affinché non ci sia nessun errore, questo papa non sarà scelto dagli uomini, ma coi segni più chiari e visibili dal cielo. Tutti gli uomini vedranno che il Padre ha portato a questo risultato. Una volta che assumerà il trono pontificio, il mio piano inizierà a svolgersi, passo dopo passo. A poco a poco, i poteri delle tenebre verranno rigettati indietro. Poi, quando Satana non potrà più accettare le sue sconfitte farà il grande errore. Proprio come ha commesso un errore nell’inchiodarmi alla croce, così egli comporterà la morte di questo papa, un vero martirio, che scuoterà il cielo e la terra (come ha fatto la mia morte). A quel punto, il vero regno di mia madre come la Donna vestita di sole avrà inizio. La sua non sarà una vittoria immediata. Tuttavia, tutti i suoi figli prenderanno coraggio e sapranno che la vittoria sarà loro come impugneranno la spada dello Spirito.

Maria

Ho trattenuto queste rivelazioni fino ad ora, ma non possono più restare nascoste. Le parole debbono essere dette e debitamente registrate. Sono anche le mie parole e mi piacerebbe dirle.

Ho scelto questo figlio tra i tanti. Egli è il figlio della mia scelta e l’ho guidato fin dall’infanzia. Gli ho dato devoti genitori cattolici e una casa devota. Da bambino, camminava con me, nemmeno capiva le grazie speciali che stavo mettendo nel suo cuore. I suoi genitori gli hanno insegnato un profondo amore per il rosario e lo hanno anche iniziato alla devozione. Potrete vedere che lui è sempre stato mio. Lo ho sempre guidato e protetto, e lui ha sempre avuto nel cuore una devozione speciale per me. Egli è stato sempre caratterizzato dal mio sigillo. Tuttavia, tutto ciò che era contenuto in questi semi di devozione erano nascosti a lui.

Ha sempre visto se stesso come uno dei tanti, e ha sempre cercato di considerarsi l’ultimo di tutti. Solo dopo che questi anni sono passati, ha capito chi era e a che cosa lo avevo chiamato ad essere. Anche adesso, avrebbe volentieri ceduto questi doni agli altri, ma io non ne ho scelto un altro. Egli è ben consapevole di questo e sa che la sua ascensione al soglio pontificio è inevitabile. Tuttavia, egli non farà alcuna mossa per promuovere se stesso e non parlerà a nessuno circa le rivelazioni che ha ricevuto. Tutto è nascosto nel suo cuore, come tesori sepolti in profondità. Non è suo compito di aprire questi tesori o di decidere il tempo e le circostanze. Tutto rimane nelle mie mani. Egli rimane nelle mie mani e io non lo lascerò andare. Quando egli sarà rivelato al mondo, tutti vedranno che queste parole sono vere. Non c’è più niente da dire in questo momento. In seguito, parlerò ancora una volta come il tempo si avvicina e sarà necessario ancora un altro segno ai dubbiosi.

3. Rivelare il programma nascosto

18 gennaio 2013

Gesù

Perché rivelo i segreti del mio cuore? Non dovrei stare più attento a tenere nascosti i miei piani? È il mio amore per l’umanità che mi fa agire in questo modo. Non posso trattenermi. Non posso prendere misure prudenti. Le mie sono le fasi di amore folle. Sono profondamente innamorato dell’uomo, perché ho condiviso la sua terra e condiviso le sue sofferenze. Conosco la sensazione del terreno sotto i miei piedi e il profumo dei fiori nell’aria. Conosco le sue paure e conosco le sue prove. Le ho sperimentate tutte e so che le tenebre possono calare improvvisamente sul suo mondo. È per questo che parlo.

Maria

L’umanità sta entrando in una nuova era, con difficoltà gravi che non ha mai sperimentato prima e per le quali non ha assolutamente risposte. Si tratta di una nuova oscurità, un’oscurità opprimente e sconosciuta. È stata attirata su questa strada, rifiutandosi di esaminare le conseguenze delle sue azioni e soprattutto, rifiutandosi di ascoltare le mie parole. Cammina, no essa corre su questo percorso di oscurità che diventa ancora più grande, ogni ora. La guardo immergersi ancora più profondamente nel pantano. Vedo dove la conduce e come sarà intrappolata. Non vuole ascoltare, quindi devo avviare un salvataggio, con la saggezza che Dio mi ha dato.

Ho iniziato questo salvataggio molto tempo fa. Ci vogliono decenni e anche secoli per partorire coloro che saranno i miei strumenti. Ci sono molti altri che userò in futuro, ma non sanno ancora che sono stati scelti. Quando il mio eletto, il mio papa, verrà alla luce, milioni di persone buone vedranno la luce personale che si trova già dentro di loro. Capiranno la loro chiamata e improvvisamente avrò un esercito. Tu, o lettore, sarai uno di quelli che chiamerò, ma tu, anche, devi essere preparato da una vita dedicata a me.
 

Sem comentários:

Enviar um comentário